Libri

Jean Starobinski

Nato a Ginevra nel 1920, Jean Starobinski è una figura unica del panorama critico internazionale. Dapprima medico negli ospedali di Ginevra e di Losanna, poi docente di letteratura francese all’università di Baltimora, infine docente di storia delle idee e di letteratura francese all’università di Ginevra, membro associato dell’Accademia delle scienze morali e politiche, membro dell’Institut de France, Starobinski è autore di saggi fondamentali come “Montesquieu” (1953, nuova edizione 1994), “Jean-Jacques Rousseau. La trasparenza e l’ostacolo” (1958, nuova ediz. 1971), “Montaigne. Il paradosso dell’apparenza” (1982), “La scala delle temperature : saggio su Madame Bovary” (1980), “La malinconia allo specchio” (1989, nuova ediz. 2004), dedicato a Baudelaire, “Ritratto dell’artista da saltimbanco” (2004), e di molti altri scritti, come la “Storia della medicina”, pubblicata in Italia nel 1964. Jean Starobinski è stato insignito della laurea “honoris causa” dalle più prestigiose università del mondo.

Ordina per:
Ordina per: