Libri

Johannes Brahms

Johannes Brahms (1833-1897) esordì come pianista e direttore d’orchestra. Affermò le sue doti di compositore grazie all’appoggio di Robert Schumann, che ne segnalò il talento in un celebre articolo apparso sulla Neue Zeitschrift für Musik. Dal 1862 Brahms si stabilì a Vienna, dove ricoprì il ruolo di direttore della Singakademie e della Gesellschaft der Musikfreunde (1872-1875). La sua figura artistica iniziò a essere contrapposta a quella di Wagner: il ‘classico’ contro il romantico, ma si tratta a ben vedere di una contrapposizione impropria, poiché la musica di Brahms ha l’andamento mobile e discorsivo e il gusto dei contorni sfumati tipici del clima tardoromantico. Tra le sue opere: “Requiem tedesco”, “Variazioni su un tema di Haydn” per orchestra, quattro sinfonie, due concerti per pianoforte e orchestra, un concerto per violino, composizioni strumentali da camera e Lieder.

Ordina per:
Ordina per: