Chi siamo – EDT Musica

In oltre trent’anni di attività editoriale, EDT ha fatto conoscere al pubblico italiano la grande musicologia internazionale, sviluppando collane che indagano l’espressione sonora e le arti dello spettacolo con approcci diversi. Oggi EDT è uno degli editori di riferimento nel nostro paese per la musicologia e la letteratura musicale e uno dei più importanti a livello europeo.

La casa editrice esordisce nel 1976 con la Storia della musica (in dodici volumi, a cura della Società Italiana di Musicologia), opera ormai considerata un testo classico e indispensabile per lo studio della musica occidentale dal periodo greco-romano all’età contemporanea – oggi questo riferimento imprescindibile può essere letto anche in veste economica.

In pochi anni il catalogo si arricchisce con la proposta di monografie dedicate ai massimi compositori della storia, la serie Autori e opere, e con una collana che unisce il riferimento imprescindibile ai documenti originali e la visione critica d’insieme, la serie Documenti e saggi.

L’attenzione di EDT si amplia poi a testi dedicati al piacere della lettura divulgativa, come quelli della collana Improvvisi, scritti dai maggiori specialisti italiani e internazionali, e quelli della serie Musica contemporanea, dedicata ai più importanti compositori del Novecento.

Il quadro è completato dai libri sul jazz, la popular music, la danza, le culture giovanili e le nuove tendenze musicali dalla collana Confini. Il piacere della lettura e dell’approfondimento, inoltre, è sostenuto negli ultimi anni dalla nascita dell’apprezzata collana Risonanze, pensata per riportare la musica al centro del dibattito culturale contemporaneo attraverso la pubblicazione di saggi brevi, rigorosi e di piacevole fruizione. Allo stimolante progetto di unire l’approccio biografico a quello storico-critico, invece, è dedicata la nuova serie Contrappunti, che ha debuttato nel 2010 accogliendo testi come Musica per pianoforte negli Stati Uniti di Emanuele Arciuli capaci di accompagnare il lettore alla scoperta di nuove e più ampie prospettive culturali.

L’attenzione di EDT per ciò che si trova al di là dei confini della Classica è testimoniato dalla presenza nel proprio catalogo di numerosi volumi dedicati al Jazz. Si va dalla monumentale ricognizione compiuta da Adriano Mazzoletti con Il jazz in Italia, all’ampia collana di Gunther Schuller, fino ai testi nati dalla collaborazione con Siena Jazz.

Ampio spazio nel catalogo Musica di EDT è dedicato alla formazione musicale. Il riferimento principale, in questo contesto, è la collana Manuali, edita con la Società Italiana di Musicologia (SIdM). La collaborazione con la Società Italiana per l’Educazione Musicale (SIEM), inoltre, assicura a EDT un continuo aggiornamento sui temi di settore attraverso la pubblicazione della collana Educazione Musicale, dedicata alla pedagogia e alla didattica. Le prospettive si ampliano ulteriormente con la nascita della serie I diapason, manuali pensati per compositori, musicologi, didatti e studenti, mirati a fornire strumenti di consultazione e apprendimento “di base”. Da alcuni anni, inoltre, EDT pubblica Musica Domani, trimestrale di cultura e pedagogia musicale della SIEM.

Un capitolo significativo nell’attività editoriale di EDT riguarda il giornale della musica. Nato nel 1985, fino alla chiusura della versione cartacea avvenuta nel febbraio 2015 è stato il primo mensile italiano di informazione e cultura musicale.

Nel 1987 EDT inizia la pubblicazione (ora in collaborazione con il CIDIM) dell’Annuario dell’Opera, che documenta l’attività e l’impegno creativo, nel campo lirico, di fondazioni, teatri di tradizione, festival e altre istituzioni italiane.

Grande cantiere editoriale ancora aperto è la Storia dell’Opera Italiana, che approfondisce tutti gli aspetti del sistema produttivo della lirica nazionale dal Seicento al Novecento (librettisti, compositori, impresari, pubblico, teatri ecc.).

Per accompagnare i lettori alla scoperta del proprio catalogo e per alimentare l’interesse per l’approfondimento musicale, nel 2003 EDT crea la newsletter trimestrale Leggìo (attiva fino al 2012). Il suo scopo è stato presentare i libri, i periodici e le idee sulla musica della casa editrice, informare sulle novità editoriali, fare conoscere gli autori e permettere di riscoprire i titoli del catalogo EDT.

Dopo oltre quarant’anni di lavoro editoriale, il catalogo musicale EDT testimonia il perseguimento concreto di un grande progetto: fornire al pubblico degli appassionati e dei professionisti della musica strumenti di studio e indagine culturale aggiornati, senza perdere mai di vista il piacere della lettura.