Capire la forma

Idee per una didattica del discorso musicale

Capire la forma
  • AutoreAA.VV.
  • Collana Educazione Musicale (EDT/SIEM) | Musica
  • ISBN 978-88-7063-703-8
  • Pagine 136
  • Data uscita 19-04-2004
  • Prezzo 10.00€
  • Disponibilità Disponibile

Capire la forma musicale significa non solo conoscere e riconoscere le forme codificate (rondò, sonata, minuetto ecc.) ma anche saper ricostruire l'organizzazione temporale della musica, cogliendo i diversi elementi sonori del discorso e il loro aggregarsi in strutture di senso compiuto. Nel campo dell'educazione musicale, il concetto di forma è presente principalmente nelle attività di ascolto, pur giocando un ruolo non secondario in quelle di invenzione, pratica esecutiva e interpretazione. La nostra tradizione scolastica concepisce tuttavia lo studio della forma musicale generalmente a partire dalla partitura, e dunque in una situazione che, se non può essere assimilabile a quella del compositore, è comunque psicologicamente assai differente da quella dell'ascoltatore. Questo testo sceglie invece un punto di vista percettivo ? dunque più vicino alla prospettiva dell'ascoltatore ? e attraverso una pluralità di approcci, che spaziano da quello musicologico di Mario Baroni, a quello psicologico di Michel Imberty, a quelli più orientati alla didattica di Rosalba Deriu, Luca Marconi, Enrico Strobino e Daniele Vineis, si propone come riflessione sul concetto di forma e sul suo insegnamento nelle scuole di ogni ordine e grado.