City Blues

Los Angeles - Berlino - Detroit: musiche, persone, storie

City Blues

Los Angeles, Berlino, Detroit: un triangolo magico dove musicisti, artisti, architetti, e gente comune hanno intrecciato le loro vite lungo un secolo nemmeno tanto breve, dando vita alla musica più travolgente, l’architettura più inventiva, la letteratura più straordinaria, il cinema senza tempo, i sogni
più accecanti.

Tre tappe di un viaggio che spinge un giovane scrittore e musicista siciliano sulle tracce di David Bowie e Frank Lloyd Wright, Bertolt Brecht e Henry Ford, Nick Cave e Diego Rivera, Mies van Der Rohe e la musica Techno, alla ricerca del “suono delle città”: quella pulsazione inafferrabile, il city blues, che una città sa esprimere attraverso le voci e le visioni di chi l’ha abitata e vissuta.

Una mappa inedita che intreccia i fili delle esistenze apparentemente lontane, perché come scrive Vittorio Bongiorno, “siamo tutti uniti da improbabili connessioni”: basta saperle trovare, nascoste sotto la polvere del deserto o tra le macerie delle periferie, dormendo in letti scomodi o seduti al bancone di un bar.

Articoli correlati:

  • City Blues. I suoni mitici di tre grandi città

    Los Angeles – Berlino – Detroit:  musiche, persone, storie. Un appassionante viaggio sulle orme dei miti del nostro tempo per incontrare il “suono” di tre grandi città. In libreria dal 19 maggio. Los Angeles, Berlino, Detroit: un triangolo magico dove musicisti, artisti, architetti e gente comune hanno intrecciato le loro vite creando la musica più travolgente, [...]

  • Il suono della città

    Un estratto del capitolo dedicato a Los Angeles da City Blues di Vittorio Bongiorno Dice che poggiando l’orecchio sulle crepe dell’asfalto di una città, come con le conchiglie, si possono sentire le voci dei pionieri che l’hanno fondata, il frastuono dei tamburi e dei martelli che l’hanno costruita. Se si ascolta a fondo si riescono [...]