I primi 4 secondi di Revolver

La cultura pop degli anni Sessanta e la crisi della canzone

I primi 4 secondi di Revolver
  • AutoreGianfranco Salvatore
  • Collana Contrappunti | Musica
  • ISBN 978-88-5923-188-2
  • Pagine 448
  • Data uscita 10-11-2016
  • Prezzo 25.00€ 21.25€
  • Disponibilità Disponibile

Lo scopo di questo libro è di dar conto di una quantità di nuovi interessi, sia culturali che esistenziali, della generazione che si trovò a compiere vent’anni durante gli anni Sessanta, e di
mostrare come tali interessi fecero diventare inadeguato il modo in cui fino a quel momento la popular music, cioè l’espressione musicale delle culture popolari urbane, aveva concepito
e costruito il suo modo di esprimersi attraverso le canzoni.

È la “rivoluzione” (qualcosa che gira, 'revolving') di una generazione attorno a questi nuovi interessi a scatenare una rivoluzione delle sue forme espressive.

Articoli correlati:

  • L’inizio del pop contemporaneo

    In questo estratto da I primi quattro secondi di Revolver, Gianfranco Salvatore non ci guida solo alla lettura, ma soprattutto al ri-ascolto di quel memorabile incipit del capolavoro beatlesiano. Quattro secondi, appunto, che non segnano solo l’inizio di un LP, ma anche di un’epoca. Si avvii il vinile o il cd o l’mp3 di Revolver, e si [...]

  • I primi 4 secondi di Revolver

    Nei primi 4 secondi di Revolver, il disco che sancisce il definitivo passaggio dei Beatles da live band per ragazzi urlanti a collettivo di sperimentatori di studio, si ascoltano nell’ordine: una voce che batte incongruamente il tempo (one-two-three-four-one-two), un nastro che scorre, un rumore di fondo “elettrico”, un colpo di tosse, un brevissimo sgorbio chitarristico: [...]