In viaggio

In viaggio

'Sei seduto comodo?’ chiese Porcospino.
Ranocchio fece sì con la testa e si allacciò la cintura. ‘Bene, allora possiamo par re!’

Ranocchio non è mai uscito dal villaggio. Un giorno l’amico Porcospino lo invita a salire sulla sua auto rossa fiammante: si parte insieme per un bel viaggio. Attraversano la campagna, la pianura, le alte montagne - tutto è emozionante: il vento che fischia nelle orecchie, la pioggia che batte sul tetto, il sole, la notte stellata.

Dopo giorni e giorni di viaggio i due amici arrivano al mare, lo attraversano sul traghetto e riprendono a guidare in posti sconosciuti tra nuove genti, assaporando cibi e profumi sconosciuti. Quando rientrano al villaggio, a Ranocchio sembra che sia tutto cambiato, ma la sola cosa cambiata è proprio lui.

Articoli correlati:

  • “Siamo arrivati?”: in viaggio con due amici speciali

    “Siamo arrivati?” chiede continuamente Ranocchio al suo amico Porcospino, che lo accompagna attraverso il mondo a bordo di una spider rossa. E il viaggio continua, alla scoperta della bellezza…       IN VIAGGIO di Guido Van Genechten Ranocchio non si era mai allontanato da casa sua, finché l’amico Porcospino non gli propose di partire. [...]