La divulgazione musicale in Italia oggi

La divulgazione musicale in Italia oggi
  • Collana Musica | Quaderni Ladimus
  • ISBN 978-88-6040-042-0
  • Pagine 192
  • Data uscita 27-04-2006
  • Prezzo 20.00€
  • Disponibilità Disponibile

Per formazione culturale personale, per interesse spontaneo, per curiosità, per senso di appartenenza o emulazione di un gruppo sociale o anche solo per abitudine: sono numerose e diversificate le modalità e gli obiettivi con cui il pubblico di oggi si avvicina alla musica. Gli strumenti per orientarsi in questo vasto panorama di produzione e consumo - libri, riviste dedicate, guide all'ascolto, canali di promozione, informazione e critica musicale - non sempre si dimostrano all'altezza del compito che si prefiggono, e quella parte di pubblico che si muove alla ricerca di un ascolto più consapevole e informato si trova sovente alle prese con un'ampia proposta di mezzi di approfondimento senza avere a disposizione gli strumenti per valutarne la qualità effettiva. Se a tale circostanza si uniscono le ataviche carenze dovute alla "non presenza" dell'educazione musicale nella nostra scuola, si comprenderà perché il pubblico appaia in qualche modo disarmato nei confronti dei vari linguaggi musicali. Questa è, in sostanza, la riflessione da cui prende le mosse la prima tappa di un appuntamento annuale promosso dal "Laboratorio per la Divulgazione Musicale" (Ladimus) dell'Istituzione Casa della Musica di Parma, dedicato alla promozione e all'approfondimento di una vera e propria "cultura" della formazione e dell'informazione musicale. Dall'incontro è nato il materiale qui raccolto con l'intento di avviare e far crescere un confronto continuo, serio e proficuo sulle ragioni della divulgazione musicale nell'Italia di oggi e, soprattutto, di domani.
Il volume comprende interventi di Pierluigi Basso, Marco Capra, Claudio Chianura, Andrea Estero, Franco Fabbri, Angelo Foletto, Daniele Martino, Gian Paolo Minardi, Giordano Montecchi, Fabio Ricci, Alessandro Rigolli, Paolo Russo, Sergio Sablich, Gaetano Santangelo, Benedetta Toni, Stefano Zenni.