Prospero e l’Esaggelato

Prospero e l’Esaggelato

Prospero è un ottimo gelataio, ma è invidioso di Olga, la proprietaria dell'Igloo, che riesce ad attirare i ragazzi con i suoi gusti dai nomi fantasiosi. Per sbaragliare la concorrenza di Olga, Prospero ingaggia un inventore che ha creato una macchina straordinaria, capace di trasformare in gelato i profumi dell'aria. Gli affari vanno bene finché Prospero non decide di lanciare l'Esaggelato, un gusto che trasmette il brivido delle catastrofi.