Vivaldi

Vivaldi
  • AutoreMichael Talbot
  • Collana Autori e opere | Musica
  • ISBN 978-88-7063-005-3
  • Pagine 296
  • Data uscita 12-01-1978
  • Prezzo 18.50€ 15.73€
  • Disponibilità Esaurito

"Itinerario di una riscoperta": così s'intitola il primo capitolo di questa originale monografia vivaldiana che viene ad arricchire in modo determinante il panorama non vasto e spesso disuguale dei contributi critici sulla vita e sull'opera del "Prete rosso". Solo oggi, infatti, anche se ritrovamenti di nuovi manoscritti sono ancora frequenti, è possibile delineare l'iter di una "riscoperta" che ha sottratto all'oblio, o quanto meno ad una valutazione inadeguata e parziale, uno dei massimi compositori della prima metà del Settecento. I dati biografici incerti e insufficienti da un lato e dall'altro l'incompleta conoscenza delle opere non avevano fino al secondo dopoguerra consentito alla figura di Vivaldi di profilarsi con sufficiente precisione e rigorosa documentazione. Soltanto con il fondamentale studio di Marc Pincherle (1948), reso possibile dalla costituzione del fondo Foà-Giordano presso la Biblioteca Nazionale di Torino, prendevano l'avvio ricerche sistematiche e approfondite che gettavano nuova luce sulla vicenda umana e artistica del musicista, ricerche di cui questo volume di Michael Talbot costituisce l'esito più aggiornato. Frutto del lavoro di diversi anni, scrupolosamente condotto sulle fonti biografiche e musicali dirette, lo studio del giovane musicologo inglese tratteggia, nella prima parte, la vita del compositore veneziano, non mancando di dare appropriato e vigoroso rilievo al quadro storico, politico, sociale e culturale entro il quale si iscrive l'affollata e spesso pittoresca biografia vivaldiana. La seconda parte prende in esame le composizioni: dopo averne evidenziati gli elementi stilistici caratterizzanti, l'attenzione si focalizza prima sulle opere strumentali (dove si apprende, ad esempio, che "Il pastor fido" non è opera originale di Vivaldi) e poi su quelle vocali, campo quest'ultimo non sempre adeguatamente indagato specie per ciò che riguarda la musica vocale sacra. Correda il volume un'ampia appendice che include, tra l'altro, per la prima volta in un'edizione italiana, il nuovo catalogo completo delle opere redatto da Peter Ryom e considerato oggi definitivo.