1 aprile 2016

Ad ogni lettera, un’azione: Dire fare ballare

Schermata 2016-04-01 alle 12.01.35

Premiato alla Bologna Children’s Book Fair nella categoria New Horizons, l’abbecedario argentino è un trionfo di personaggi tutti indaffarati in decine di attività. Perché la novità di Dire fare ballare è proprio nella sua impostazione: divertitevi a scoprire le lettere in un modo del tutto nuovo!

 

 

 

 

DIRE FARE BALLARE
L’abbecedario che fa giocare le parole

Per ogni lettera una parola importante e un’azione che la rappresenta: da Amare a Zigzagare, passando per Emigrare, Giocare, Nascere, Oziare, Ridere, Ululare. Ogni disegno è circondato da una moltitudine di altre figurine buffe, spiritose, divertenti – per imparare l’alfabeto secondo un modello classico ma riproposto in una prospettiva innovativa. Le lettere infatti sono illustrate da verbi importanti della vita quotidiana, animati con grazia e umorismo.
I testi di Ruth Kaufman e Raquel Franco sono un inno alla vita condensato in poche, misurate parole, e senza paura di citare situazioni più difficili accanto al divertimento più spensierato; i personaggi di Diego Bianki esplodono letteralmente in decine di attività, mai fermi e coloratissimi, affollati ed espressivi seppur nelle loro piccole dimensioni: ogni pagina sarà una scoperta nuova ad ogni sguardo.

 

Alcune immagini

Dire fare ballare

Dire fare ballare

Dire fare ballare

 

 


Dire Fare Ballare

L'abbecedario che fa giocare le parole

Dire Fare Ballare

Vincitore del Premio Bologna Ragazzi Award 2015 nella categoria New Horizons.

Questo è un abbecedario pieno di movimento: ogni lettera è un verbo, ogni verbo un’azione. Qui si ama e si balla, si canta a squarciagola, si fa jogging, si ride a crepapelle e si finisce zigzagando! Perché imparare l’alfabeto non sia una pratica arida e ripetitiva, ma un’avventura piena di gioia e divertimento.

DA 5 ANNI