Il jazz. L’era dello Swing. Le grandi orchestre nere

Lunceford, Basie, Hines, Hampton

Il jazz. L’era dello Swing. Le grandi orchestre nere
  • AutoreGunther Schuller
  • Collana Jazz | Musica
  • ISBN 978-88-7063-383-2
  • Pagine 336
  • Data uscita 12-11-2001
  • Prezzo 18.00€ 15.30€
  • Disponibilità Disponibile

Prosegue con questo volume l'edizione italiana di una delle pietre miliari della storiografia jazzistica. Dopo i due volumi sul "Periodo classico" (EDT 1996), l'"Era dello swing" è stata inaugurata da un primo volume dedicato ai grandi maestri del periodo 1930-1945: Goodman, Ellington e Armstrong (EDT 1999). Questo secondo volume prende avvio da una sezione intitolata "La quintessenza dello swing", nella quale sono presi in esame due musicisti del valore di Jimmie Lunceford e Count Basie. Segue un'approfondita trattazione degli anni d'oro delle big band, che comprende la musica di maestri come Earl Hines, Andy Kirk, Lionel Hampton, Cootie Williams e molti altri ancora. Una ricostruzione storica, questa di Gunther Schuller, coinvolgente e accurata, che attraversa con eccezionale vastità di documentazione e profondità di analisi uno dei periodi più appassionanti della storia del jazz. L'opera, rivista e aggiornata dall'autore in collaborazione con Marcello Piras, è integrata da un ampio Glossario e da una Discografia.

Articoli correlati:

  • Le “Basie” della chitarra

    È fuori discussione che l’orchestra Basie sia stata fin dall’inizio maestra di swing. È sempre stata una magnifica “macchina da swing”, e spesso nei primi tempi fu ben altro. Al momento in cui scrivo è l’orchestra jazz che da più tempo esiste sotto la stessa direzione e senza interruzioni, salvo un biennio (1950-52) in cui [...]