La guida del sempre giovane papà

La guida del sempre giovane papà

Pierre Antilogus e Jean-Louis Festjens, con il loro taglio sempre umoristico e lieve, ma mai banale, riprendono il discorso cominciato con La guida del giovane Papà (tradotto in venti lingue, oltre 50.000 copie vendute in Italia): i figli si sono tramutati in adorabili adolescenti, grandi, grossi e deliziosamente sfaccendati, scorbutici e contestatori. I problemi da affrontare sono cambiati, ma lo sgomento per i sempre giovani papà sono è lo stesso dei tempi dei pannolini e delle prime pappe. Come imporre al ragazzo un vago ordine in camera? Come convincerlo a non frequentare proprio tutti i giorni quel simpatico gruppo di amici oziosi e fannulloni? Quale sarà l’abbigliamento più adatto per recarsi al commissariato a chiedere sue notizie? Come riuscire a dileguarsi elegantemente durante le più acute crisi adolescenziali? Nessuna paura: in questa guida troverete i consigli più utili, le soluzioni più stravaganti, i rimedi più rivoluzionari per sopravvivere nel migliore dei modi a questa nuova, inevitabile catastrofe. Sempre con il sorriso sulle labbra e con il consueto, invidiabile, sorprendente autocontrollo.

Articoli correlati:

  • La guida del sempre giovane papà

    Pierre Antilogus e Jean-Louis Festjens, con il loro taglio sempre umoristico e lieve, ma mai banale, riprendono il discorso cominciato con La guida del giovane Papà (tradotto in venti lingue, oltre 50.000 copie vendute in Italia) Anche in questo sequel il testo dei due autori dialoga in modo perfettamente funzionale con le illustrazioni di Claire Brétecher. [...]

  • Claire Brétecher: disegno e ironia

    L’ironia e il graffiante umorismo del tratto di Claire Brétecher sono essenziali nel fare delle due guide dedicate all’intrepido giovane papà una lettura di successo e, soprattutto, divertente. Identificarsi nei disegni di questa artista non è solo facilissimo, ma a volta ha addirittura qualcosa di liberatorio. Insomma, ridere (anche di sé) e non prendersi troppo [...]