Nel cuore della foresta

Un viaggio attraverso gli alberi

Nel cuore della foresta
  • AutoreRoger Deakin
  • Collana La Biblioteca di Ulisse | Varia
  • ISBN 978-88-6040-363-6
  • Pagine 400
  • Data uscita 01-01-1970
  • Prezzo 18.00€ 15.30€
  • Disponibilità Disponibile

Una celebrazione della magica capacità di trasformazione degli alberi, condotta attraverso l'esplorazione di quello che l'Autore definisce il 'quinto elemento', il legno, così come si presenta nella natura, nell'arte, nella nostra cultura e nelle nostre vite. Partendo dall'albero di noce della sua fattoria nel Suffolk, Roger Deakin viaggia attraverso la Gran Bretagna, l'Europa, l'Asia Centrale e l'Australia alla ricerca di ciò che si cela dietro il nostro profondo e antico rapporto con gli alberi e i boschi. In questo viaggio incontra ogni tipo di abitante delle foreste - umano, animale, vegetale e persino mitico - vive in tende, carri e capanne, cammina alla ricerca del melo selvatico fra le foreste del Kazakistan, del noce in quelle del Kirghizistan, nuota nei boschi dell'Haut-Languedoc, e cerca le bacche selvatiche con gli aborigeni nell'outback australiano. Al tempo stesso autobiografia, libro di storia, narrazione di viaggio e saggio di scienze naturali, Nel cuore della foresta è una profonda e intima evocazione dello Spirito degli alberi, attraversata da una vena narrativa e lirica assolutamente unica nel suo genere. Una poesia che nasce dall'osservazione esatta, quasi scientifica, eppure radicata in un rapporto con la terra al di fuori del tempo; preistoria, medioevo, romanticismo e modernità si mescolano nella ripetitività di gesti e rituali antichi, legati ai cicli delle stagioni e al richiamo della natura. Un libro commovente e straordinario, inimitabile nella sua brulicante vita segreta, proprio come una pianta, un albero o un bosco.

Articoli correlati:

  • La recensione di Dario Voltolini

    Da Tutto Libri del 29 novembre 2008 Scomparso all’età di 63 anni pochi mesi dopo l’uscita del suo ultimo libro Nel cuore della foresta, Roger Deakin è stato uno scrittore molto particolare. Poche le pagine scritte, grande l’esperienza in esse trasfusa. In un libro non ancora tradotto in Italia, Waterlog (1999), Deakin narrava le proprie nuotate [...]

  • Un’epopea familiare

    Il legame di Roger Deakin con le foreste è sempre stato molto forte. A cominciare dal nomen omen del cognome materno, Wood, che sembra indicare una sorta di vocazione familiare al legno, ma soprattutto perché tutta la vita dell’autore inglese è stata caratterizzata da una vera e propria “simbiosi” con la natura, gli alberi e [...]

  • Common Ground: l’associazione

    Roger Deakin ha fondato Common Ground tra il 1982 e il 1983. Nel 1983 sono stati definiti i principi della Local Distinctiveness, che ancora oggi orientano le azioni e i pensieri di chi si riconosce in questo movimento. Il legame con il territorio e con la realtà locale deve essere preso sul serio e valorizzato. [...]

  • Nel cuore della foresta

    “Una cultura non è superiore ai suoi boschi”, ha scritto il poeta inglese W. H. Auden qualche decennio or sono. Nel cuore della foresta di Roger Deakin può essere letto alla luce di questa anticipazione quasi profetica, perché oggi più che mai il rapporto civiltà-natura è diventato urgente. Da qui uno dei motivi che fanno [...]