5 novembre 2015

Novità LeMilleunaMappa, tra riciclo e creatività

evidenza_mappeedt

Due nuove cartine arricchiscono la collana de LeMilleunaMappa, e non si tratta di favole classiche, grandi romanzi o vicende storiche. Si viaggia in territori nuovi: L’incredibile viaggio di una buccia di banana è dedicato all’universo variopinto del riciclo, mentre Viaggio nel paese che non c’è insegna a districarsi nel regno della scrittura creativa.

 

 

 

 

 

Chi trova un tesoro trova un pirata

L’incredibile viaggio di una buccia di banana
Testi di Andrea Vico, illustrazioni di Agnese Baruzzi

L’universo variopinto e diversificato del riciclo visto con occhi nuovi. Cosa diventa una bottiglia di PEC? E una lattina? E quanta energia consuma un computer? La mappa lo svela tra camion colorati, palazzi multiformi e tante strade su cui corrono rifiuti pronti a trasformarsi in qualcos’altro di nuovamente utile. Il viaggio della plastica, del vetro, dell’organico raccontato da un giornalista esperto del settore e illustrato con uno stile moderno e allegro.

 

Il re che non voleva fare la guerra

Viaggio nel paese che non c’è
Testi di Davide Ruffinengo, illustrazioni di Marco Avoletta

“Viaggio nel paese che non c’è” è un tour nella scrittura creativa. Su un verso offre gli strumenti chiave – personaggi, luoghi, eventi – per imbastire una storia che funzioni, con regole e suggerimenti per arricchirla di curiosità e spunti personali; sull’altro, la mappa vera e propria del paese in cui ambientare la vicenda, con alcuni tra i più celebri incipit della letteratura per ragazzi e tanti particolari da sfruttare per indirizzare la fantasia.

Scopri qui gli altri titoli della collana LeMilleunaMappa.

 


L’incredibile viaggio di una buccia di banana

L’incredibile viaggio di una buccia di banana

Un modo nuovo di raccontare il ciclo dei rifiuti, il loro recupero e riutilizzo. In un ambiente urbano conosciuto ai bambini si illustra il percorso di quattro tipi di rifiuti: carta, plastica, organico, vetro, da quando escono da casa (o dal ristorante o dalla pizzeria o da scuola) a quando vi rientrano sotto altra forma (la carta dei quaderni è diventata una scatola, la bottiglia di plastica un pile, la buccia di banana concime per i gerani ecc.). La forma scelta è illustrazione mista a infografica.

DA 6 ANNI


Viaggio nel paese che non c’è

Viaggio nel paese che non c’è

Una mappa di nuova concezione, pensata per stimolare la fantasia dei bambini e condurli a creare da sé la propria storia. Sul retro si invita il bambino a scegliere e costruire identikit del protagonista, ambientazione, scopo del viaggio, mezzo di trasporto e gli altri personaggi. Sull’altro lato, la mappa vera e propria propone elementi grafici che i bambini sceglieranno per comporre la narrazione; tutt’attorno uno spazio libero per scrivere la propria storia. Si è scelto per questa mappa uno stile tradizionale dove i vari elementi sono ben riconoscibili.

DA 6 ANNI