Le corrispondenti

Saggi e narrazioni

Le corrispondenti

La seconda guerra mondiale raccontata da sei donne al fronte

Oggi il nome di Clare Hollingworth potrebbe dire poco al lettore italiano: eppure fu lei, il 29 agosto del 1939, a dare per prima la notizia dell’invasione della Polonia e della conseguente deflagrazione della Seconda guerra mondiale. La sua è una storia di coraggio, ostinazione, fortuna e abilità, così come quella delle altre cinque donne raccontate in questo libro.

Martha Gellhorn, unica donna a sbarcare nel D-Day, scoop ottenuto imbarcandosi clandestinamente su una nave della Croce Rossa. O Lee Miller, che passò dall’essere una delle più famose modelle di «Vogue» a inviata al fronte della stessa rivista. O Sigrid Schultz, che riuscì a nascondere per anni le sue origini ebraiche per raccontare dall’interno i palazzi del potere nazista, arrivando a intervistare a più riprese il Führer e i suoi gerarchi. E Virginia Cowles, che da autrice di eleganti cronache mondane divenne reporter dalle più pericolose zone di combattimento. Per non dire di Helen Kirkpatrick, prima donna a ottenere gli stessi privilegi e le stesse garanzie dei suoi colleghi maschi per potersi muovere fra le linee di battaglia.

Una serie di appassionanti ritratti interconnessi che raccontano con vivacità un passaggio epocale della nostra storia.

Cartaceo
9788859283331
eBook
9788859289951
Pagine
560
Data di uscita
Traduttore:
Anna Lovisolo
Collana
La Biblioteca di Ulisse
Disponibilità
Disponibile
Libro cartaceo
28 € 26.60 €
eBook
22.40 €
Articolo acquistabile con 18App e Carta del docente
Judith Mackrell racconta LE CORRISPONDENTI
Virginia Cowels, corrispondente americana del Sunday Times