Liszt

Copertina di Liszt
Musica

Liszt

o Il Giardino d'Armida

Henri Blaze de Bury, recensendo l'esecuzione lisztiana della parafrasi dell'Invito alla danza di Weber scriveva "Chi non ha mai ascoltato Liszt tradurre con la sua anima e il suo genio questo episodio fantastico ignora a qual grado di sovreccitazione possa condurre il senso della musica". Il grande virtuoso Biedermeier - terrificante la quantità di note e di timbri che riusciva a cavare dal suo strumento - il perfetto collaudatore dei pianoforti Érard, il disincantato e solitario incantatore, sicuramente uno tra i massimi protagonisti - compositore e interprete, ma anche didatta e saggista - dell'Ottocento musicale, i suoi innumerevoli affari di cuore - casti amori e brucianti passioni (le ultime parole che il padre Adam gli rivolse prima di morire furono: "Temo per te le donne") - sono qui raccontati da Piero Rattalino in un meditato, e spregiudicato, "ritratto d'artista".

Collana
Improvvisi
Pagine
128
Data di uscita
Disponibilità
Disponibile
Libro cartaceo
ISBN 8870631796
10.50 € 8.92 €